Il record di Cassinelli

Cari amici e care amiche di Flying Legends, rieccovi oggi sul nostro blog per ricordare un anniversario molto importante: l’8 ottobre 1933.


In quel giorno, come sanno molti appassionati di storia dell’Aviazione, il t. col. Guglielmo Cassinelli conquista il record del mondo di velocità sui 100 km pilotando l’idrocorsa Macchi-Castoldi M.C.72.


Foto: vista frontale di uno dei cinque MC.72 costruiti.


Dopo il tentativo fallito del 25 settembre, le condizioni meteo sfavorevoli costringono Cassinelli all’inattività fino alla mattina dell’8 ottobre. Verso le 8, il rosso idrocorsa decolla dallo specchio d’acqua antistante il porto di Ancona e si lancia alla conquista del record.


Questa volta nulla impedisce a Cassinelli di portare a termine la prova, tagliando il traguardo a Casebruciate dopo poco più di 9’ di volo e conquistando il nuovo record mondiale alla media di 629,370 km/h; il precedente primato inglese è stato superato di ben 77 km/h.


Foto: il t. col. Cassinelli in posa davanti all'MC.72 MM 179.


Toccato terra, Cassinelli è subissato da una pioggia di congratulazioni e complimenti, ai quali risponde con un laconico: “i complimenti fateli a lui!”, indicando il rosso idrovolante.


Scopri la collezione "V" come Velocità dedicata ai grandi primati dell’aviazione italiana, disponibile sul nostro sito Flying Legends.





19 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti