top of page

la traversata dimenticata

Nel 1926 il pilota brasiliano Joao Ribeiro de Barros decide di compiere una trasvolata dall'Italia al Brasile. De Barros, dopo aver venduto la sua eredità, si reca a Sesto Calende per acquistare un S.55; inizialmente la SIAI non soddisfa la richiesta del pilota brasiliano al quale viene infine proposto l'acquisto di un idrovolante accantonato da tempo sull'idroscalo di Sant'Anna e già protagonista di uno sfortunato tentativo di trasvolata atlantica l'anno precedente.

Nell'agosto del 1926 avviene il battesimo ufficiale dell'idrovolante, che ora reca l'immatricolazione I-BAUQ ed il numero di costruzione 10509. L'S.55 riporta rispettivamente sugli scafi destro e sinistro le frasi beneauguranti “vou ali” e “ja volto”, una sorta di “vado e torno”, mentre il nome “Jahù”, dipinto a grandi lettere bianche davanti agli oblò della cabina di pilotaggio, è un omaggio alla città natale di de Barros.

Il 13 ottobre l'impresa ha inizio con il trasferimento via terra dell'idrovolante da Sesto Calende a Genova dove, il giorno 17, l'aereo decolla per la prima tappa del raid che vedrà lo Jahù, dopo mille traversie, ammarare finalmente a Rio de Janeiro solo il 5 luglio dell'anno successivo mentre, il 1° agosto, con l'arrivo al lago Santo Amaro di San Paolo si conclude finalmente l'odissea dell'equipaggio che riceve il meritato trionfo per la riuscita dell'impresa.

Pezzo unico al mondo, in quanto nessun altro delle decine di S.55 usciti dalla fabbrica di Sesto Calende è stato preservato dalla demolizione, lo Jahù ha dimostrato come non siano sufficienti fortunali, avarie e problemi burocratici per ostacolare il destino di un aeroplano destinato all'immortalità.

jahù

IL DISEGNO

La grafica della polo JAHÙ è incentrata sul caratteristico nome di battesimo e su vari elementi caratteristici tra cui il logo Savoia marchetti, la matricola e il motto che campeggiava sugli scarponi dell'idrovolante: Vou Ali Ja Volto (vado e torno). La sagoma dell'S.55 completa questa polo esclusiva, caratterizzata inoltre dalle fasce laterali grigo scuro bordate di bianco e dai particolari con i medesimi colori su maniche e colletto.

JAHU - IMG0006.jpg
JAHU - IMG0004.jpg
JAHU - IMG0010.jpg

LA CONFEZIONE

Le polo JAHÙ vengono consegnate in un'esclusiva confezione che comprende una litografia f.to 20x30 cm realizzata su cartoncino di pregio. Le polo Flying Legends non sono soltanto abbigliamento, sono un'esperienza culturale e artistica unica.

Flying Legends 069 - JAHU - Lithos A4.png
JAHU - PMCM-069RG - Miniatura prodotto.png
bottom of page